Novità dall’Associazione: ESCAPE l’applicazione che può salvarti!

Dopo la conclusione del corso sulla sicurezza nelle scuole presso l’Università di Macerata ci stiamo concentrando in questo periodo sul concetto di sicurezza diffusa che si caratterizza per l’attenzione ad evitare la concentrazione eccessiva delle attività, dei luoghi e delle persone per assicurare condizioni ottimali di prevenzione dei rischi più attuali. In questo momento le catastrofi naturali come terremoti ed alluvioni insieme al terrorismo sono le problematiche di maggior interesse e di maggior oggetto di studio. L’Associazione è per questo concentrata con tutte le sue risorse e con la collaborazione dell’Accademia Poliarte di Ancona su una applicazione per smartphones dedicata alla formazione individuale ed alla gestione dei rischi destinata ai cittadini di tutte le età. I tre rischi che verranno analizzati e presi in considerazione in questa prima fase sono proprio quelli delle catastrofi naturali più frequenti e del terrorismo in tutte le sue forme.

Le applicazioni sul mercato finora sono parziali, semplicistiche e non facili da usare da tutti. La parte informativa, pedagogica e ludica sarà particolarmente curata insieme a quella grafica e della localizzazione. L’immediatezza d’uso dovrà essere un valore aggiunto insieme alla gestione multirischi.

Un esempio di app in commercio

Stiamo costruendo una ipotesi di interfaccia e di piattaforma mobile semplice e immediata che verrà proposta per finanziamenti in crowdfunding. Questi potranno cconsentirci di avviare una startup e lanciare l’applicazione sul mercato per operatori ed istituzioni e ad un prezzo sociale per tutti i cittadini.L’applicazione si chiamerà ESCAPE.SE tutto andrà per il meglio l’applicazione potrebbe essere disponibile già all’inizio del 2018.

Chi volesse volontariamente contribuire con il proprio knowhow può contattarci attraverso questo blog oppure scrivendo a giuseppecampagnoli@gmail.com

Giuseppe Campagnoli

Share This: